I primi anni

2001

Nei primi mesi dell'anno viene realizzata la Casa alloggio per malati di AIDS, che fornirà un servizio sanitario più appropriato a tanti giovani sieropositivi e ammalati, che da sempre la Comunità ha accolto: insieme ai volontari e al personale idoneo, la struttura è affiancata da un nuovo centro spirituale, il Centro Meditativo "Paraclito", con compiti di supporto logistico e soprattutto come segno di speranza in favore degli ospiti della casa alloggio.
Una ulteriore trasformazione è quella del Centro "Ugo Cardarelli" in centro residenziale di reinserimento sociale e lavorativo; un primo gruppo di giovani impegnati nella cooperativa e in altre attività è già presente nella struttura, che verrà messa a disposizione anche ai tanti stranieri che ospitiamo e che stanno per concludere il programma riabilitativo.
Il servizio di pre-accoglienza sarà svolto, d'ora in avanti, in collaborazione con il Centro meditativo "San Vincenzo".

2002 - 11°anniversario

"Ogni uomo ha le sue ferite,
e ciascuno è ferito
là dove non è stato amato".
Padre Matteo Tagliaferri

Invito ai festeggiamenti dell'anniversario:
Siamo lieti di invitare la S. V. domenica 16 giugno 2002 alla festa dei giovani della Comunità nella ricorrenza dell’11° anniversario della fondazione.
La ringraziamo anticipatamente per la Sua cortese partecipazione.