Perù

LA NOSTRA ESPERIENZA in PERU'

Stefano e Giancarlo raccontano la nostra esperienza con i giovani del Perù

CENTRO "REALIZAR LA ESPERANZA" -Reque - Perù

14Imgs

Il centro è stato aperto il 3 febbraio 2005, per offrire anche ai giovani del Perù l’opportunità, dopo un periodo di accoglienza, di sperimentarsi in un Centro caratterizzato, come i Centri analoghi in Italia, dalla pratica dei principi come indicazioni valoriali e dalla crescita nella condivisione e nell’esercizio delle responsabilità.

Le attività pratiche del centro sono incentrate sull’allevamento di numerosi animali (mucche, maiali, polli, papere e conigli), oltre al forno per il pane, e la cucina e la dispensa per entrambi i centri.

CENTRO "VICTORIA": a SOACHA in COLOMBIA

Già dal 2006 la Comunità in Dialogo collabora con l’Ambulatorio delle Figlie della Carità di Bogotà, dove vengono accolti giovani che vivono per strada. Nel novembre 2005 Suor Nohemi, responsabile dell’Ambulatorio, dopo un periodo in Italia presso di noi, ci scriveva:

“Il sogno che nacque in Italia della comunità terapeutica, sembra essere una realtà… sto chiedendo e consultando lo Spirito Santo, perché sia Lui a fare strade affinché possiamo raggiungere questa meta”.

L’obiettivo è stato raggiunto il 14 ottobre 2008, con l’apertura del centro “Victoria” a Soacha, una località che si trova a circa un’ora e mezza da Bogotà, grazie alla donazione di una proprietaria del luogo.
Il centro è situato all’interno di una grande azienda agricola e di allevamento; l’isolamento e la tranquillità del luogo favoriscono la riflessione e il lavoro personale dei giovani.
La principale attività, insieme alla cura dell’orto, è la ristrutturazione della casa, inizialmente priva dei più elementari servizi; nei primi mesi, il gruppo si è molto unito proprio grazie a questa precarietà, che ha stimolato il protagonismo e la fiducia nella proposta della Comunità.

LA COMUNITA' in PERU'

A seguito della richiesta a p. Matteo da parte di una mamma peruviana che aveva a Chiclayo un figlio in situazione di dipendenza, nel gennaio 2004 sono arrivati in Perù i primi operatori e giovani per avviare l’apertura del centro di Reque.